© 2019 Lenti a contatto notturne Lucca - Dr. Charles Di Benedetto

Codice fiscale: DBNCRL89P26E715C
P. iva: 02331270468

Privacy Policy

Cookie Policy

  • Grey Facebook Icon

STOP miopia

Recenti e autorevoli studi scientifici dimostrano che l’ortocheratologia è un trattamento, non solo in grado di dare un’indipendenza dagli occhiali da vista e lenti a contatto per tutta la giornata, ma è anche un metodo efficace per rallentare la progressione della miopia nell’età evolutiva. Durante la crescita la miopia peggiora molto velocemente e i bambini devono cambiare le lenti molto spesso. Con l’ortocheratologia tutto questo non avviene, ovvero la miopia non peggiora o lo fa molto lentamente, quindi i bambini e i ragazzi una volta diventati adulti, potranno accedere all’intervento di chirurgia refrattiva con il laser con migliori possibilità di successo: è più semplice e meno invasivo operare con il laser una miopia lieve piuttosto che una miopia elevata. Inoltre man mano che aumenta la miopia si ha una maggior probabilità di retinopatie. Con le lenti notturne il bambino potrà vivere serenamente la propria vita quotidiana al parco, in palestra e a scuola.I bambini, ragazzi ed adolescenti che indossano le lenti notturne non hanno il problema di doversi portare dietro tutto il necessario per indossare le lenti a contatto tradizionali. In più non hanno il problema di perderle. Molti rinunciano alle lenti a contatto perché potrebbe rappresentare un disagio gestirle fuori casa, ad esempio a scuola quando non ci sono i genitori, con le lenti notturne non vi è questo problema. Tutti gli studi più recenti dimostrano una minore progressione miopica nei ragazzi trattati con l’ortocheratologia, rispetto ai loro coetanei corretti con occhiali o lenti a contatto tradizionali. Questi risultati, presentati per la prima volta nel 2005 da Pauline Choo e coll. di Hong Kong, sono poi stati confermati da Walline e coll. nel 2009 negli Stati Uniti e nel 2011 da Kakita e coll. in Giappone e da Santodomingo e coll. in Europa.  - Per consultare le ricerche cliccare qui -

L’uso di lenti a contatto per ortocheratologia non è più rischioso nei bambini rispetto agli adulti, se vengono seguite tutte le norme di igiene e vengono usati prodotti di alta qualità. Per queste ragioni, in assenza di controindicazioni, è auspicabile non rimandare l'utilizzo dell’ortocheratologia a quando il difetto di vista si è stabilizzato, ma anzi è consigliabile un’applicazione precoce, finché la miopia è nella sua fase di peggioramento.